Ultima modifica: 26 settembre 2016
Liceo Classico Torquato Tasso Salerno > News > AVVISO DI SELEZIONE A PERSONALE INTERNO PER CONFERIMENTO INCARICHI DI “ESPERTO PROGETTISTA” ED “ESPERTO COLLAUDATORE”

AVVISO DI SELEZIONE A PERSONALE INTERNO PER CONFERIMENTO INCARICHI DI “ESPERTO PROGETTISTA” ED “ESPERTO COLLAUDATORE”

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola,competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)- Obiettivo specifico – Azione 10.8.1 Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave” – Progetto 10.8.01.A3-FESRPON-CA-2015-637”MERCURIO” Ambienti digitali.

RILEVATA la necessita di procedere all’individuazione tra il personale interno delle seguenti figure professionali:

n. 1 esperto progettista

n. 1 esperto collaudatore

per lo svolgimento delle attività per il progetto suindicato.

Tutto ciò visto e rilevato, che costituisce parte integrante del presente avviso,

COMUNICA

che è aperta la procedura di selezione per il reclutamento di n.1 Esperto esterno “Progettista” e di n. 1 esperto “Collaudatore” per la realizzazione del Progetto 10.8.01.A3-FESRPON-CA-2015-637”MERCURIO” Ambienti digitali CUP: D56J1600031000;

ART.1 FIGURA PROFESSIONALE RICHIESTA

A) COMPITI DELL’ESPERTO PROGETTISTA

L’esperto Progettista dovrà essere fornito di esperienze comprovate che ne attestino le indispensabili competenze nel settore della progettazione nell’ambito dei progetti PON FESR e in particolare dovrà possedere le capacità di individuazione di quantità, tipologia e caratteristiche degli apparati necessari all’implementazione di uno spazio alternativo per l’apprendimento che consenta di effettuare riprese video e audio da trasmettere in streaming live o on demand ed avere conoscenza delle norme relative alla Sicurezza negli ambienti di lavoro. In particolare dovrà:

a) Svolgere un sopralluogo preventivo nei locali dove effettuare i lavori ed installare le attrezzature atte ad implementare lo spazio per le riprese video e audio da trasmettere, poi, in streaming live o on demand e valutarne la rispondenza alla destinazione d’uso, in considerazione della particolare struttura dell’edificio sottoposto a vincoli architettonici.

b) Svolgere le attività propedeutiche all’indizione della procedura di gara e alla predisposizione del relativo capitolato tecnico per l’acquisto dei beni e servizi;

c) Provvedere alla compilazione dettagliata del piano di acquisti, secondo le indicazioni rilevabili dal dettaglio del Piano FESR e, qualora ritenuto opportuno dal DS, attraverso la pubblicazione di RDO sulla piattaforma MEPA;

d) Verificare la rispondenza dei beni acquistati e degli adeguamenti eseguiti rispetto al progetto stilato.

e) Registrare, nell’apposita piattaforma telematica dei Fondi Strutturali PON, i dati relativi al Piano FESR e compilare on line sulla stessa, le matrici degli acquisti e ad eventuali modifiche della stessa, se necessarie.

f) Visionare i lavori che si effettueranno nell’ambito della realizzazione del progetto;

g) Collaborare con il D.S. e con il D.S.G.A. per far fronte a tutte le problematiche relative al Progetto FESR, in corso di gara e post gara;

h) Redigere e sottoscrivere il registro delle presenze per comprovare l’attività lavorativa oraria svolta.

B) COMPITI DELL’ESPERTO COLLAUDATORE

L’esperto Collaudatore dovrà essere fornito di esperienze comprovate che ne attestino le indispensabili competenze nel settore del collaudo nell’ambito dei progetti PON FESR ed avere anche conoscenza delle norme relative alla Sicurezza negli ambienti di lavoro. In particolare dovrà:

a) Verificare la corrispondenza tra il progetto redatto ed approvato, i lavori realizzati, i beni forniti dalla ditta prescelta per gli acquisti, gli eventuali adeguamenti eseguiti.

b) Verificare i documenti relativi alla consegna dei beni e la corrispondenza rispetto a quanto specificato nel Bando di Gara indetto dall’Istituto;

c) Verificare la funzionalità delle attrezzature stesse in relazione all’efficacia /efficienza degli ambienti destinati alle riprese audio e video da trasmettere in streaming o on demand ed alla rispondenza alle prestazioni richieste e dichiarate dall’azienda fornitrice;

d) Verificare che gli eventuali adattamenti edilizi eseguiti siano stati effettuati nel rispetto delle norme specifiche;

e) Redigere e sottoscrivere il verbale di collaudo da inserire sulla piattaforma PON FESR nei prescritti termini del progetto;

f) Redigere e sottoscrivere il registro delle presenze per comprovare l’attività lavorativa oraria svolta.

ART. 2: TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le istanze di partecipazione alla selezione indetta con il presente bando dovranno pervenire presso questa Istituzione Scolastica, sita in PIAZZA SAN FRANCESCO,1, 84122 SALERNO (SA) entro e non oltre le ore 12,30 del 22/08/2016 al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: sapc12000x@pec.istruzione.it . Non saranno prese in considerazione le candidature: consegnate a mano, inviate a mezzo fax o posta elettronica ordinaria.

L’oggetto della mail contenente l’istanza dovrà riportare la dicitura Offerta per l’incarico di progettazione – Progetto 10.8.01.A3-FESRPON-CA-2015-637”MERCURIO” Ambienti digitali” o in alternativa “Offerta per l’incarico di collaudatore – Progetto 10.8.01.A3-FESRPON-CA-2015-637”MERCURIO” Ambienti digitali” e la documentazione trasmessa dovrà essere firmata digitalmente, pena l’esclusione dalle selezioni, ai sensi dell’art.15 della Legge n. 241/1990, come modificato dal Decreto Legge n. 179/2012, convertito con modificazioni nella Legge n. 221/2012.

Le istanze dovranno essere articolate come di seguito specificato, pena l’esclusione dalla selezione:

1. Istanza di partecipazione alla gara mediante l’allegato modello (Allegato 1), completa delle generalità del candidato, indirizzo e recapito telefonico, sottoscrizione e autorizzazione al trattamento dei dati personali e dichiarazione sostitutiva D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modifiche e integrazioni, inclusa nella domanda, relativa al possesso dei titoli culturali e professionali elencati nel CV e nella scheda di autovalutazione;

2. Dichiarazione di non appartenenza ai gruppi di valutazione dei PON e di non essere dipendenti, soci o collaboratori di aziende operanti nel settore delle forniture di materiali e/o attrezzature dei quali è prevista l’acquisizione da parte dell’istituzione scolastica;

3. Scheda di autovalutazione, allegata al presente bando (Allegato 2).

4. Curriculum vitae esclusivamente redatto in formato europeo, nel quale si dovrà indicare oltre ai titoli di studio e professionali anche le pregresse esperienze specifiche attinenti alla natura dell’incarico oggetto del presente bando (il curriculum dovrà essere autocertificato ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modifiche e integrazioni);

5. Copia di un documento di identità in corso di validità.

6. Autorizzazione dell’eventuale Amministrazione di appartenenza.

Il mancato assenso al trattamento dei dati o l’assenza degli allegati sopra richiamati o la mancata o incompleta compilazione degli stessi comporterà l’esclusione dalla selezione. Su richiesta dell’istituto, i titoli dichiarati dovranno essere tutti resi disponibili.

Si segnala l’assoluta incompatibilità tra le figure di progettista e collaudatore.

ART. 3: REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono presentare istanza esperti in possesso dei seguenti requisiti:

 Diploma di maturità tecnica elettronica;

 Master in comunicazione cinematografica e televisiva;

 Comprovata esperienza presso emittente televisiva nazionale;

 Esperienza in WEBCASTING;

 Esperienza in regia televisiva;

 Ottima conoscenza della lingua inglese;

 Approfondita conoscenza delle tecnologie analogiche e digitali per la registrazione e distribuzione dei segnali audio-video;

Titolo preferenziale: esperienza lavorativa di web streaming in campo internazionale.

ART. 4 – CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE ISTANZE ED INDIVIDUAZIONE ESPERTO

La selezione, tra tutte le candidature pervenute nei termini, avverrà ad opera del Dirigente scolastico in base ai criteri di comparazione dei curricula con relativi punteggi predeterminati dal Consiglio di Istituto ai sensi dell’art.40 del D.I. n.44/2001 con verbale n. 10 del 18/2/16 e che di seguito si riportano: TITOLI DI STUDIO

PUNTEGGIO PREVISTO

Punteggio max attribuibile

Diploma di maturità tecnica elettronica

Titolo di ammissione punti 5

Ulteriori p.0,50 per ogni voto di maturità superiore a 80 ed ulteriori p.5 per la lode

20

TITOLI PROFESSIONALI

Master in comunicazione cinematografica e televisiva;

Punti 10

10

Comprovata esperienza presso emittente televisiva nazionale

Punti 5 per ogni esperienza/competenza

20

Esperienza in WEBCASTING

p. 5 per ogni esperienza/competenza

10

Esperienza in regia televisiva

p.2 per ogni esperienza

10

Ottima conoscenza della lingua inglese

Certificazione di livello B1 p. 5

Certificazione di livello C1 p. 10

10

esperienza lavorativa di web streaming in campo internazionale

p.5 per ogni esperienza

10

Certificazione e abilitazione alla professione di RSPP per la sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008)

10 punti

10

TOTALE

100

Link vai su