Ultima modifica: 29 aprile 2014
Liceo Classico Torquato Tasso Salerno > News > Sciopero 6, 7 e 13 maggio 2014

Sciopero 6, 7 e 13 maggio 2014



Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Direzione Generale per la Regione Campania Ufficio XV
Ambito Territoriale per la provincia di Salerno

Prot.n. 5044
Circ.n. 88
Salerno, 28/04/2014

AI DIRIGENTI SCOLASTICI SCUOLE OGNI ORDINE E GRADO
Oggetto: Comparto Scuola – Cobas Scuola – USB P.I. Scuola – Cub Scuola Università e Ricerca – Sciopero 6, 7 e 13 maggio 2014.
In ottemperanza alla comunicazione della Direzione Regionale del 24/4/2014, si richiama l’attenzione delle SS.LL. sulle news del 24 aprile 2014 della Web Intranet MPI laddove sono riportati i sotto indicati telex relativi all’oggetto:
telex prot. n. 0010906 del 24/4/2014, riguardante la proclamazione da parte dell’Organizzazione Sindacale Cobas/Scuola di uno sciopero dell’intera giornata, per tutto il personale della scuola, docente, dirigente ed Ata, di ogni ordine e grado, in Italia e all’estero, con la seguente articolazione:
– 6 e 7 maggio scuola dell’infanzia e scuola primaria;
– 13 maggio scuola secondaria di I e II grado;
telex prot. n. 0010910 del 24/4/2014, riguardante la proclamazione da parte dell’Organizzazione Sindacale USB P.I. – Scuola di uno sciopero dell’intera giornata del personale docente a tempo determinato ed indeterminato  con la seguente articolazione per tipologia di scuola:
– 6 e 7 maggio scuola elementare e materna;
– 13 maggio scuola secondaria di II grado e scuola secondaria di I grado; in Italia e all’estero; 
telex prot. n. 0010914 del 24/4/2014, riguardante l’indizione da parte dell’Organizzazione Sindacale Cub Scuola Università e Ricerca di uno sciopero di tutto il personale docente, dirigente ed Ata a tempo indeterminato e determinato per l’intera giornata, nelle scuole in Italia e all’estero nei giorni:
– 6 e 7 maggio 2014 scuole infanzia ed elementari;
– 13 maggio scuole Medie e Superiori.
Si ricorda che il diritto di sciopero deve essere esercitato in osservanza delle norme e procedure per garantire il servizio pubblico essenziale “istruzione” di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990 n. 146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite per il comparto “Scuola”, ai sensi dell’art. 2 della legge medesima. Si invitano quindi le SS.LL. ad attivare, con la massima urgenza, la procedura relativa alla comunicazione dello sciopero alle famiglie ed agli alunni ed assicurare, durante l’astensione, le prestazioni relative ai servizi pubblici essenziali così come individuati dalla normativa citata.
Si rappresenta, altresì, che ai sensi dell’art. 5 della predetta legge le Amministrazioni “sono tenute a rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione”.
Dette informazioni dovranno essere acquisite attraverso il portale SIDI , sotto il menù “i tuoi servizi” , nell’area “Rilevazioni”, accedendo all’apposito link”Rilevazione scioperi”; le modalità operative di questa nuova versione sono indicate nella mail inviata agli istituti scolastici in data 1/8/2013 e nel manuale disponibile in linea nella home – page del Sidi nell’area “Procedimenti Amministrativi”. 
Si invitano le SS.LL. ad ottemperare a quanto sopra esposto , tenendo conto che i dati dovranno essere inseriti nel più breve tempo possibile e che la sezione dovrà comunque essere compilata anche in caso di risposta negativa.
IL DIRIGENTE
F.to  Dott. Renato Pagliara

Link vai su