Ultima modifica: 16 marzo 2016

Ambiti territoriali

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Campania
Via Ponte della Maddalena,55 – 80142
Napoli

Prot. n. 3988
Napoli, 15 marzo 2016

IL DIRETTORE GENERALE

VISTO l’art. 1, c. 66, I. 1 3 luglio 2015, n. 07, il quale prevede che a decorrere dalla. s. 2016/17 i ruoli del personale docente siano regionali e articolati in ambiti territoriali, definiti dai competenti Uffici Scolastici Regionali secondo i criteri fissati dallo stesso c. 66;

VISTA La nota del 26 gennaio 2016, n. 726, con cui il Capo Dipartimento per ii Sistema educativo di istruzione e formazione ha fornito indicazioni per la definizione degli ambiti territoriali secondo le disposizioni del citato art. 1, c. 66, I. 107/ 2015;

VISTA in particolare la lett. e) della citata nota del 26 gennaio 2016, n. 726, che, nel rispetto dellart. 1, c. 66, I. 107/2015, prevede che ciascun ambito territoriale abbia dimensioni inferiori alla provincia;

RILEVATO che alcune realtà territoriali della Campania presentano condizioni di effettivo disagio demografico, orografico, economico e/o socioculturale, tali da giustificare una deroga rispetto al limite minima di alunni fissato dalla citata lett. d)

CONSIDERATO che nelle province di Benevento, e Salerno il vincolo di cui sopra impone di derogare al limite minima di alunni fissato dalla lett. d) della nota del 26 gennaio 2016, n. 726;

CONSIDERATO che alcuni territori sono caratterizzati da alta densi di popolazione scolastica o si trovano in aree metropolitane, consentendo di elevare ii limite massimo di alunni ai sensi della lett. c) della citata nota del 26 gennaio 2016, n. 726;

SENTITI la Regione Campania e gli enti locali;

INFORMATE le organizzazioni sindacali regionali del comparto scuola;

DECRETA

Ai sensi dell’art. 1 comma 66 della legge 107/2015, il territorio di competenza di questo USR è suddiviso in n. 28 Ambiti Territoriali nei quali confluiscono le istituzioni scolastiche della Regione Campania, come riportato nel prospetto allegato che costituisce parte integrante del presente provvedimento.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to LUISA FRANZESE

Scarica allegato PDF

Link vai su